Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per inviarti messaggi pubblicitari mirati e servizi in linea con le tue preferenze. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Il sito é impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookies. Il consenso può essere espresso anche cliccando sul tasto Continua.

Annuali per vasi e aiuole

Per il botanico l’annuale è una specie vegetale  che conclude il suo ciclo vitale in una stagione,  producendo i semi che ne garantiscono la riproduzione. Per chi segue  il giardino la cosa è un po’ diversa: si coltivano come piante “annuali” anche specie che nei luoghi d’origine sono in realtà perenni, ma che nel nostro Paese non sono in grado di affrontare i rigori invernali.

La coltivazione delle annuali in balconi e giardini è resa sicuramente più agevole dalla produzione  vivaistica intensiva, che di molte specie consente la facile ed economica riproduzione  stagionale in serra: il giardiniere ha così a disposizione una grande scelta  di varietà, a prezzo contenuto e con il vantaggio del “pronto effetto” in vasi, cassette e aiuole.

● Già in inverno si trovano in commercio calendule, pratoline,  primule e viole. Con l’avanzare della stagione gli spazi esterni si arricchiscono di agerato,  bocche  di leone, calceolarie,  campanule, cinerarie, garofanini, gerbere, Phlox, ranuncoli, tagete,  a cui si uniscono  le variopinte fioriture dei bulbi primaverili.

● Da metà primavera inizia la disponibilità di annuali  estive: begonie, gerani (Pelargonium; trattabili come perenni,  se possono essere protetti in inverno), Impatiens, margherite,  pervinche, petunie e surfinie, verbene. Tra le “nuove” proposte, oggi facilmente  reperibili nei vivai, segnaliamo: Bidens (con fiori gialli), Lisianhtus, Mimulus, Sanitaria (con margheritine  gialle), Scaveola (con curiosi fiori violetti).

● Per colorare le calde giornate d’estate saranno preziosi i Lamprantus (perenni in clima mite), e le bellissime portulache. Davvero scenografiche poi le specie  rampicanti come campanelle (Ipomea), Cobea, nasturzio, pisello odoroso.  Tra le specie da fogliame ricordiamo: amaranto, Cineraria marittima dal fogliame argentato, Coleus, il ricadente Plectrantus.

● In autunno, oltre agli Aster, ai crisantemi  e ai girasoli tardivi (Helianthus; facilissimi da seme), la scelta comprende Celosia, i resistenti ciclamini, i bellissimi cavoli ornamentali, eriche, peperoncini ornamentali e le generose viole: alcune di queste specie mantengono la loro bellezza,  in condizioni opportune, fino alla primavera successiva.

Consigli di  coltivazione

Le annuali sono utili per sottolineare i ritmi stagionali e per comporre aiuole miste. In genere è conveniente  acquistare gli esemplari in vasetti  o vaschette  vivaistiche, effettuando il trapianto  al più presto, ma se siete veri appassionati, allora partire  dal seme potrebbe  risultare  assai divertente. Si tratta di specie dall’apparato radicale superficiale, sensibile quindi alla siccità e bisognoso di terreno fertile e drenato. Non vanno quindi usate  dove non sia possibile garantire acqua e nutrimento.

Contatti

FLOVER S.r.l.
Sede legale: Via Pastrengo, 14
37012 Bussolengo
Verona
Italia

Capitale sociale € 10.845,60 i.v
Numero REA - VR - 218289
Codice Fiscale 02109450235
Partita Iva IT 02109450235

info@flover.it

floversrl@floverpec.it

Iscrizione alla newsletter

Garden Team

Associazione Italiana Centri Giardinaggio