Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per inviarti messaggi pubblicitari mirati e servizi in linea con le tue preferenze. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Il sito é impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookies. Il consenso può essere espresso anche cliccando sul tasto Continua.

Tutto l’incanto di un bouquet

Piccolo o grande, con fiori semplici o preziosi, monocolore o variopinto, classico o creativo: un bouquet, cioè il mazzo di fiori con forma tonda, è sempre un dono gradito.

La scelta dei fiori
Quasi tutti i fiori si adattano alla composizione di un bouquet, dalle classiche rose alle romantiche fresie, ai tulipani, ai fiori di campo. Scegliete i fiori pensando alla persona che lo riceve e alla circostanza, ma anche secondo la stagione (per esempio, tulipani in primavera, girasoli d’estate, foglie colorate d’autunno, rami con bacche in inverno).
- Accostate con gusto e fantasia i colori delle corolle, la forma delle foglie verdi e degli elementi aggiuntivi (steli di graminacee, rami di salice o nocciolo, spighe, peperoncini rossi o gialli, aromatiche in fiore, tralci di edera, piccoli agrumi e melograni montati su filo di ferro…). Il consiglio migliore è però di non assemblare troppi colori e forme: scegliete ciò che desiderate emerga all’interno del bouquet e create un insieme omogeneo su cui farlo spiccare.

La tecnica base
Immaginiamo di preparare un bouquet semplice, di margherite colorate abbinate a delle foglie ampie (il verde è utile a riempire il mazzo e a far risaltare le corolle).
- Ripulite gli steli dalle foglie, tagliateli poi all’altezza desiderata avendo cura di operare un taglio obliquo rispetto allo stelo.
- Tenete il mazzo nella mano sinistra e per completarlo lavorate con la mano destra. Formate il centro del bouquet raggruppando pochi fiori contornati da alcune foglie verdi.
- Date forma a una composizione rotonda, compatta, inserendo i fiori in obliquo a spirale intorno al nucleo centrale. Se i fiori sono multicolori, fate in modo che le tonalità siano ben distribuite. Girate spesso il bouquet per controllare che la disposizione sia uniforme.
- Raggiunta la dimensione voluta, contornate il bouquet con le foglie verdi, disponendole sempre in obliquo rispetto ai fiori in modo da formare una sorta di sottomazzo.
- Per fermare la composizione legate saldamente appena sotto le foglie con alcuni giri di rafia.

Perché duri a lungo

Una volta in vaso il bouquet si manterrà più a lungo se:
- evitate che l’acqua arrivi a lambire corolle e foglie;
- posizionate il vaso lontano da correnti d’aria e da fonti di calore; - ogni giorno aggiungete dell’acqua pulita e effettuate il taglio degli steli;
- evitate la vicinanza con la frutta che, producendo etilene, facilità l’appassimento.
In commercio esistono prodotti nutritivi appositamente studiati per fiori recisi che, aggiunti all’acqua del vaso, ne prolungano la durata.

Contatti

FLOVER S.r.l.
Sede legale: Via Pastrengo, 14
37012 Bussolengo
Verona
Italia

Capitale sociale € 10.845,60 i.v
Numero REA - VR - 218289
Codice Fiscale 02109450235
Partita Iva IT 02109450235

info@flover.it

floversrl@floverpec.it

Iscrizione alla newsletter

Garden Team

Associazione Italiana Centri Giardinaggio