Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per inviarti messaggi pubblicitari mirati e servizi in linea con le tue preferenze. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Il sito é impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookies. Il consenso può essere espresso anche cliccando sul tasto Continua.

Alla scoperta delle acidofile

C’è sempre un’acidofila in fiore per un lungo periodo:
in un carosello spettacolare, per tutto il corso dell’anno ogni specie cede il posto a un’altra, dall’inverno fino all’inizio dell’estate.

Primi doni di primavera

I fiori perfetti della camelia sono i primi a illuminare il giardino: Camellia sasanqua sboccia già in tardo autunno e fino a gennaio; gli appariscenti fiori della Camellia japonica si aprono da metà gennaio in poi. Non temono il freddo, ma chiedono una posizione luminosa e semiombreggiata, ben riparata dai venti caldi.

Tra marzo e aprile inizia

poi lo spettacolo di azalee e rododendri. I fiori, che in molte varietà precedono le foglie, sono in vari colori, in genere non profumati.

Le varietà sempreverdi

temono un po’ il freddo, quelle a foglia caduca sono molto resistenti al gelo, ma soffrono per il caldo intenso.

Meraviglie di inizio estate?

A prolungare la fioriture delle acidofile fino a giugnoci pensano le kalmie, piante splendide, dai fiori bianchi o rosa, che si coltivano in posizione semiombreggiata.
Le specie più diffuse sono Kalmia latifolia, che tollera anche gli inverni più rigidi, e Kalmia angustifolia, più sensibile alle gelate.

Con i primi di giugno, fiorisce l’elegante gardenia, con le sue corolle bianche e profumate. Esige una posizione molto luminosa, ma non soleggiata. Nella bella stagione va periodicamente annaffiata con acqua priva di calcare, mentre d’inverno il terriccio si mantiene appena umido.

Viene poi il tempo delle vigorose ortensie, piante che danno il meglio in terreno neutro o calcareo.

Due piante da scoprire

Si tratta di specie meno famose delle appariscenti cugine, ma facili e interessanti.
L’attrattiva principale dei Pieris sono le giovani foglie rosa o rosse, che illuminano la pianta a primavera; in maggio-giugno appaiono innumerevoli fiori raccolti in grappoli bianchi o rosa.
Amante dell’ombra, la Skimmia regala piccoli e numerosissimi fiori bianchi in marzo-aprile, che si trasformano in bacche scarlatte che durano fino all’inverno, brillanti tra il fogliame sempreverde. Poco esigente, resiste tanto al freddo quanto al caldo.

Contatti

FLOVER S.r.l.
Sede legale: Via Pastrengo, 14
37012 Bussolengo
Verona
Italia

Capitale sociale € 10.845,60 i.v
Numero REA - VR - 218289
Codice Fiscale 02109450235
Partita Iva IT 02109450235

info@flover.it

floversrl@floverpec.it

Iscrizione alla newsletter

Garden Team

Associazione Italiana Centri Giardinaggio