Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per inviarti messaggi pubblicitari mirati e servizi in linea con le tue preferenze. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Il sito é impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookies. Il consenso può essere espresso anche cliccando sul tasto Continua.

Il découpage a rilievo o tridimensionale (3D)

Con questa tecnica semplice, ma molto scenografica, si evidenziano alcuni particolari del decoro découpage conferendogli tridimensionalità.

La superficie sulla quale realizzare la decorazione con la tecnica del découpage a rilievo va pulita o coperta da un colore o da un disegno di fondo. Quindi si procede all’esecuzione del decoro 3D con l’applicazione di strati successivi di carta, sovrapposti, fra i quali viene posto un materiale morbido (gomma mastice o pasta modellabile) che serve a dare rilievo.
● Prima di procedere all’incollaggio, come si fa anche nel découpage classico, i ritagli di carta normale vanno messi a bagno in acqua per circa 30 secondi, quindi tamponati delicatamente con carta da cucina assorbente e infine fatti asciugare (la procedura
non va seguita per carta sottile, come per esempio i tovaglioli).

● Completato questo lavoro preliminare si procede così: si incolla prima sull’oggetto la figura di base senza il rilievo e si fa asciugare. Intanto si procede alla bombatura dei ritagli da sovrapporre, appoggiando a rovescio il ritaglio sul morbido cuscinetto di
gomma e pressandolo verso la parte centrale con il bulino; nella cavità si pone la pasta modellabile (a seconda del tipo si usa o meno un velo di colla).

● A questo punto, il ritaglio bombato va applicato sulla parte corrispondente della figura base, fissata precedentemente, badando di farlo aderire bene; a tale scopo ci si può aiutare con un bastoncino di legno. Se si vuole porre maggiormente in rilievo l’elemento, si applicano bombati l’uno sull’altro più ritagli, è importante però che ogni ritaglio sia ben asciutto prima di procedere alle applicazioni successive.

● Per completare si passa su tutto il lavoro una vernice di finitura da découpage.

Materiali necessari

L’attrezzatura base utile per il découpage a rilievo è la stessa prevista della tecnica classica: carta per découpage, colla per découpage, pennelli morbidi piatti, colori acrilici, vernice finale protettiva, forbicine, pinzette, spugnetta. In più, occorre una pasta modellabile (gomma mastice, pasta modellabile, ultra light ecc.) per dare l’effetto rilievo. Si può poi usare la carta specifica per il découpage a rilievo: generalmente formata da fogli di piccole dimensioni dove è riprodotto un unico motivo, non solo per intero ma anche scomposto in più elementi che, sovrapponendosi al motivo intero, producono l’effetto 3D. Per la lavorazione servono poi un cuscinetto di gomma, su cui lavorare i particolari di carta per bombarli, e il bulino, un attrezzo a forma di stilo con alle estremità delle palline di acciaio (di vario diametro) con cui strofinare la carta per ottenerne il rigonfiamento.

Contatti

FLOVER S.r.l.
Sede legale: Via Pastrengo, 14
37012 Bussolengo
Verona
Italia

Capitale sociale € 10.845,60 i.v
Numero REA - VR - 218289
Codice Fiscale 02109450235
Partita Iva IT 02109450235

info@flover.it

floversrl@floverpec.it

Iscrizione alla newsletter

Garden Team

Associazione Italiana Centri Giardinaggio